I migliori frullatori: guida all’acquisto

Cittashop.it è il portale dedicato ai piccoli e grandi elettrodomestici, ai prodotti per la cura della persona e della casa. Al suo interno potete trovare consigli per gli acquisti, guide e tutorial, recensioni degli utenti e di esperti. In questo articolo parliamo di un utensile da cucina molto diffuso, indispensabile per la produzione di alcuni piatti: il frullatore.

 

Che cos’è il frullatore

Il frullatore è un utensile da cucina la cui funzione è tritare, mescolare ed emulsionare il cibo. E’ lo strumento principale, come tra l’altro suggerisce il nome, per la produzione di frullati. Viene utilizzato comunque anche in altre situazioni, ovvero quando, a seconda della ricetta, è necessario ridurre in “poltiglia” un cibo.

Il frullatore è molto diffuso, visto il prezzo basso al quale è solitamente commercializzato e la versatilità che lo contraddistingue. Con il passare dei decenni, il mercato si è arricchito di modelli sempre più performanti, in grado di trattare una varietà via via più ampia di cibi e di offrire garanzie di sicurezza sempre più solide.

Il frullatore non va confuso con altri due apparecchi dalla funzione simile: la centrifuga e l’estrattore di succo. In particolare quest’ultimo si basa su un meccanismo completamente diverso, che può essere riassunto con il termine “estrazione a freddo” in quanto le lame si muovono a una velocità di gran lunga inferiore. Nel frullatore, invece, l’azione triturante è garantita proprio dalla velocità alla quale si muovono le lame, che consta di centinaia, a volte migliaia, giri al minuto.

 

Tipologie di frullatore

Esistono svariate tipologie di frullatore, le quali si differenziano per applicazione, numero di accessori, prestazioni etc. La discriminante principale riguarda, però, i frullatori tradizionali e i frullatori a immersione.

I frullatori tradizionali, noti anche con il termine “frullatori da tavola” o come “frullatori a campana”, sono i più diffusi in assoluto. Rispondono infatti allo stereotipo del classico frullatore. Sono composti da una base al cui interno è situato un motore elettrico e da un contenitore per il cibo, comunemente chiamato “bicchiere”. Il motore, che è ovviamente azionato per mezzo dell’energia elettrica, movimenta delle lame metalliche disposte a forma di croce o di stella. Sono proprio le lame, che ruotano a una velocità di parecchie centinaia di giri al minuto, a triturare concretamente il cibo.

frullatori a immersione hanno un aspetto e un meccanismo di funzionamento molto diverso. Come suggerisce il nome, vengono posti direttamente all’interno del cibo (o tra il cibo), come si farebbe – giusto per rendere l’idea – con il cibo. E’ dunque assente il bicchiere e le lame sono “libere”. I frullatori a immersione, oltre ad avere una forma palesemente diversa, sono anche più piccoli e leggeri. Caratteristiche necessarie, queste ultime, dal momento che i frullatori a immersione vanno tenuti in mano per tutta la durata del loro utilizzo.

 

Vantaggi e svantaggi del frullatore tradizionale

Il frullatore tradizionale presenta molti vantaggi e qualche svantaggio. Partiamo dai vantaggi.

  • Potenza. A prescindere dal modello, il frullatore tradizionale è generalmente più potente rispetto a quello a immersione. Ciò è dovuto, oltre a un numero di Watt mediamente maggiore, anche dal design delle lame, che sono più grandi.
  • Accessori. Buona parte dei modelli di frullatore, specie se di fascia media e alta, sono dotati di accessori. Quello più diffuso è rappresentato dalle “lame di riserva” per triturare il ghiaccio.

Per quanto riguarda gli svantaggi, se ne segnalano, almeno rispetto ai modelli a immersione, almeno due.

  • Scarsa maneggevolezza. I frullatori tradizionali sono ingombranti. Anche perché, a differenza di quelli a immersione, sono dotati del classico “bicchiere”.
  • Ridotta praticità. Nei frullatori tradizionali, il cibo va inserito nel bicchiere e, una volta triturato, estratto e utilizzato per proseguire eventualmente la preparazione.

 

Vantaggi e svantaggi del frullatore a immersione

Pur essendo il frullatore tradizionale e il frullatore a immersione in buona sostanza intercambiabili, ai vantaggi dell’uno corrispondono gli svantaggi dell’altro (e viceversa). Ecco i vantaggi della tipologia a immersione.

  • Maneggevolezza. Il frullatore a immersione è leggero, si maneggia tranquillamente con una mano e può essere utilizzato direttamente in pentola.
  • Praticità. Con il frullatore a immersione è possibile praticamente “spostare” le lame a proprio piacimento, per esempio per raggiungere dei grumi. Possibilità, questa, preclusa al frullatore tradizionale.

Per quanto riguarda gli svantaggi si segnalano, dunque:

  • Scarsa potenza. Anche a causa delle ridotte dimensioni, e della grandezza delle lame (inferiori a quelle dell’analogo tradizionale), il frullatore a immersione è meno potente rispetto alla controparte “da tavola”.
  • Mancanza di accessori. In genere, gli accessori sono completamente assenti nei frullatori a immersione.

 

Le marche dei frullatori

I frullatori ad immersione a prima vista possono sembrare tutti uguali, invece ognuno possiede delle caratteristiche differenti. In commercio ne esistono tantissimi, per aiutarvi a prendere una decisione sul prodotto che possa fare al caso vostro noi di cittashop.it vi consigliamo di iniziare a valutare le marche più conosciute.

  • Aicok giovane brand cinese fondato nel 2014, si occupa della produzione di accessori per la casa e la cucina. I suoi frullatori sono molto robusti e performanti, uno tra i migliori è il Blender ProBlend 6.
  • Aigostar giovane marchio spagnolo molto apprezzato online per i suoi prodotti dal buon rapporto tra qualità e prezzo. Tra i frullatori più acquistati troviamo il modello Spin 30HLV.
  • Ariete azienda italiana con tanti anni di esperienza alle spalle, si occupa della produzione di piccoli elettrodomestici per la casa e la cucina. Molto amato in particolare il design dei suoi prodotti, infatti proprio per questo vi segnaliamo il modello 568 Vintage.
  • Beper azienda italiana molto apprezzata per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo dei suoi piccoli elettrodomestici per la casa ma soprattutto per la cucina. Tra i frullatori più amati del brand c’è il Beper Frullino.
  • Bestek giovane azienda cinese fondata a Shenzen nel 2007, il suo catalogo prodotti è immenso parte dalle automobili per finire con piccoli elettrodomestici per la cucina. Tra questi ultimi ci sono dei frullatori molto interessanti, come il BTBL1190-BK-IT.
  • Black & Decker storico marchio americano molto apprezzato per i suoi piccoli elettrodomestici e utensili per il fai da te. Uno tra i frullatori più interessanti di questa azienda è senza dubbio il BL300-QS.
  • Bomann brand tedesco fondato nel 1985, produttore di piccoli elettrodomestici per la casa e la cucina che ha conquistato in consumatori grazie al design molto originale e i suoi prodotti di qualità. Tra i frullatori più apprezzati il modello SM 354 CB è sicuramente il migliore.
  • Bosch storico marchio tedesco fondato nel 1800 produttore di accessori per automobili e fai da te ma anche di piccoli e grandi elettrodomestici. Uno tra i frullatori più versatili della Bosch è sicuramente il modello MMB64G3M.
  • Braun azienda tedesca nata negli anni 20 produttrice di piccoli elettrodomestici per la cura e bellezza della persona, per la casa e per la cucina. JB5160BK Identity Collection è senza dubbio il frullatore più venduto.
  • Duronic giovane azienda inglese che produce elettrodomestici per la casa e la cucina. I suoi prodotti sono di buona qualità e hanno un costo contenuto. Il frullatore più venduto è sicuramente il modello BL1200 Blender.
  • Electrolux azienda svedese fondata nel 1910 produttrice di piccoli e grandi elettrodomestici per la casa e la cucina. I suoi frullatori sono robusti, performanti e innovativi. Vi segnaliamo in particolare il modello ESB7500 Expressionist Collection.
  • G3 Ferrari marchio italiano con più di 40 anni di esperienza alle spalle, produce piccoli elettrodomestici per la cucina, famoso per il suo fornetto per pizza. Tra i migliori frullatori del brand abbiamo il G20005.
  • Girmi azienda italiana apprezzata in particolar modo per le macchine da cucire, con più di 50 anni di storia è una tra le marche più apprezzate. Tra i frullatori proposti dalla Girmi vi segnaliamo il TR05.
  • Imetec brand made in Italy diventato famoso per lo scalda-sonno, produce piccoli elettrodomestici per la casa e la cucina. Merita di essere preso in considerazione il modello Professional Serie BL.
  • Kenwood storico marchio inglese, iniziò tutto dal prototipo di un tostapane e ora i suoi prodotti sono apprezzati a livello internazionale. Il BLP900BK Power Blender BLEND-X PRO è uno dei frullatori più amati.
  • Moulinex azienda di origine francese fondata negli anni 50 famosa per i suoi elettrodomestici per la cucina. Ai giorni nostri è diventata una delle aziende più grandi d’Europa, da non perdere assolutamente il suo LM935E Ultrablend.
  • Oster brand statunitense specializzato nella produzione di elettrodomestici e accessori per la cucina. Ultimamente sta avendo successo anche nel mercato italiano, soprattutto grazie ai suoi prodotti prestazionali con un costo contenuto. Vi consigliamo di dare un’occhiata al Monterrey.
  • Panasonic multinazionale nipponica che si occupa della produzione di elettrodomestici per la casa e la cucina. Possiede un ampio catalogo che spazia dai televisori ai frullatori, proprio di questi ultimi vi consigliamo il modello MX-S101WXE.
  • Philips azienda di origine olandese con una lunga esperienza sulle spalle, inizialmente conosciuta per il reparto dedicato all’illuminazione e intrattenimento, ha espanso poi la produzione anche alla casa e alla cucina. Il HR3752/00 è uno dei suoi migliori frullatori.
  • Russell Hobbs brand inglese fondato negli anni 50 produttore di piccoli elettrodomestici con la caratteristica di un design vintage molto curato. Uno tra i frullatori più belli del brand è di sicuro il Desire 18996-56.
  • Sencor brand di origine giapponese, inizialmente si occupava della realizzazione di dispositivi acustici poi ha espanso la produzione anche a piccoli elettrodomestici per la casa e la cucina. Molto apprezzati i suoi frullatori per gli smoothie.
  • Taurus azienda di origini spagnole nata negli anni 60, si occupa della produzione di accessori per la cucina e piccoli elettrodomestici. Apprezzabile il frullatore robot 5000.
  • Vitamix brand apprezzato negli Stati Uniti ma poco conosciuto in Europa. I suoi frullatori sono molto potenti, facili da utilizzare e performanti. Il modello più venduto è il VTX TNC5200 RD.

Come scegliere il frullatore

Scegliere il frullatore, a partire dalla tipologia, è più complicato di quanto si possa pensare. Di seguito, elenchiamo alcuni criteri che possono aiutare in fase decisionale.

Uso

Cosa avete intenzione di frullare? E’ questa la prima domanda che dovete porvi se intende acquistare un frullatore in linea con le vostre esigenze. In linea di massima, i modelli a immersione sono sì più pratici e maneggevoli, ma meno potenti e in ogni caso offrono meno possibilità. Per esempio, se tra le altre cose volete anche tritare il ghiaccio, magari per fare dei cocktail, dovete fare riferimento ai frullatori tradizionali che oltre a essere più potenti sono anche, generalmente, dotati di apposite lame.

Potenza

Il frullatori, specie quelli tradizionali, vantano una potenza molto variabile, che va da 500 W a 1200 W. Oltre ai W, comunque, va considerata anche la tipologia di motore. A parità di W, infatti, alcuni motori esprimono una potenza maggiore. La distinzione è tra motori a corrente continua e corrente alternativa. I primi sono tipici dei frullatori di uso domestico, sono meno efficienti ma costano di meno e consumano relativamente poco. I secondo sono tipici dei frullatori di uso professionali, sono potenti ma costano di più e sono parecchio energivori.

Ad ogni modo, prima di spendere denaro per un frullatore particolarmente potente, magari a corrente alternata, è bene chiedersi se tutta quella potenza non sia sprecata. Se si ha intenzione di frullare o tritare cibi poco impegnativi, come la semplice frutta, è semplicemente inutile acquistare un modello iper-performante.

Caratteristiche delle lame

Il design delle lame incide parecchio sulle performance del frullatore. Ecco le caratteristiche che le lame dovrebbero avere.

  • Numero elevato. La maggior parte dei frullatori monta quattro lame (disposte a forma di croce). Tuttavia, esistono anche frullatori con sei e otto lame, e in genere sono anche i più efficaci.
  • Profilo variegato. E’ bene che le lame siano, alternativamente, lisce e seghettate. Ciò rende il frullatore versatile e adatto a qualsiasi tipo di cibo.
  • Inclinazione mista. Questa caratteristica agevola l’attività di triturazione, sminuzzando il cibo in pezzi ancora più piccoli.
  • Lunghezza adeguata. E’ bene che le lame sia sufficientemente lunghe da raggiungere tutto il cibo presente nel contenitore (se il frullatore è tradizionale).

Caratteristiche del bicchiere

Questo criterio riguarda, evidentemente, solo i frullatori tradizionali. Ecco gli elementi da tenere d’occhio.

Capienza. Buona parte dei frullatori tradizionali ha una capienza di un litro. Sono in commercio perà frullatori con caraffe da due litri o,di converso, caraffe “compatte” da mezzo litro. Ad ogni modo, non esiste una capienza valida per tutte le situazioni, dipende tutto dalle esigenze di chi compra.

Materiali. La maggior parte dei frullatori è dotato di caraffa in plastica. Questo materiale è poco costoso ma non molto resistente. Inolte, in caso di graffi potrebbe rilasciare sostanze parzialmente nocive. Le caraffe in vetro, invece, per quanto più pesanti e più costose, sono resistenti e sicure al cento per cento.

Funzioni

Come anticipato nel paragrafo precedente, la questione delle funzioni e degli accessori riguarda solo i frullatori tradizionali. Ovviamente, prima di acqustare un frullatore per la quantità di elementi aggiuntivi, occorre valute che essi siano realmente utili, alla luce delle proprie esigenze e delle proprie abitudini. Ad ogni modo, ecco le funzioni / accessori più diffusi.

Funzione frullatore classic. Questa modalità fa sì che le lame si muovono alla velocità e al ritmo ideale per la produzione di frullati.

Funzione tritaghiaccio. Simile alla modalità precedenti, con l’unica differenza che le lame vengono movimentata – ovviamente – in maniera funzionale alla tritatura del ghiaccio. Alcuni modelli sono dotati di lame di riserva disegnate appositamente per trattare ottimamente il ghiaccio.

Funzione auto-pulizia. In genere, si presenta sotto forma di programma grazie al quale l’apparecchio lava in completa autonomia le lame (utilizzando acqua e detersivo).

Prezzo

Anche il prezzo, ovviamente, va preso in considerazione, specie se il budget è ben circoscritto. A tal proposito, va specificato che, in linea di massima, i frullatori tradizionali costano di più rispetto a quelli a immersione. Tuttavia, prima di scegliere per mancanza di risorse il frullatore a immersione, è necessario considerare le differenze tra le due tipologie, soprattutto per ciò che concerne la potenza.

 

Tabella dei prezzi

Prezzo Tipologia Quantità accessori
Fascia bassa Da 15 a 25 euro Immersione Bassa
Fascia media Da 25 a 70 euro Tradizionale / Immersione Media
Fascia alta Sopra i 70 euro Tradizionale Alta

 

I migliori frullatori

Di seguito descriviamo alcuni dei frullatori da prendere in considerazione e in particolare: il miglior frullatore tradizionale, il miglior frullatore a immersione, il frullatore tradizionale dal miglior rapporto qualità prezzo, il frullatore a immersione dal miglior rapporto qualità prezzo.

 

Il miglior frullatore tradizionale: Philips HR3556/00

Philips HR3556/00 Viva Collection Frullatore con ProBlend 6, Tecnologia Pulse e Borraccia Integrata
  • Tecnologia ProBlend 6 lama a stella per frullare/tritare/tagliare efficacemente aumentando la turbolenza e migliorando il flusso di frullatura
  • Motore potente da 900 W
  • Velocità variabili per controllare in modo ottimo la frullatura di ingredienti morbidi e duri
  • Funzione Pulse-one-touch per controllare la miscelazione e Funzione Easy Clean
  • Bicchiere in vetro resistente da 2 L e un volume di lavoro di 1,5 litri per frullare anche ingredienti caldi come le zuppe e le composte: le rientranze interne sono studiate per aumentare la turbolenza e migliorare la frullatura

Il Philips HR3556/00, commercializzato anche con il nome di Philips Daily Basic, è un frullatore tradizionali dalle prestazioni eccellenti. Fa riferimento alle migliori tecnologie, dunque propone una esperienza d’uso incredibilmente soddisfacente e comoda. Ecco alcune delle caratteristiche che ne hanno determinato il successo.

  • Lame a stella. Il Philips HR3556/00 presenta un sistema a sei lame, in luogo della maggior parte dei frullatori che ne propongono al massimo quattro. Le lame, poi, sono disposte “a stella”, in modo da ottimizzare il processo di triturazione.
  • Potenza. Il Philips HR3556/00 vanta una potenza di 700 W, praticamente quanto di meglio (o quasi) ci si può aspettare da un frullatore per l’uso domestico (e alimentato da un motore a corrente continua).
  • Velocità variabili. Il Philips HR3556/00 mette a disposizione più livelli di velocità. Si adatta quindi a tutti i cibi, in una prospettiva di risparmio energetico raramente esplorata dagli altri frullatori.
  • Funzione Pulse on Touch. Grazie a questa funzione, è possibile dosare il grado di miscelatore, e dunque programmare la consistenza del cibo frullato.
  • Funzione Easy Clean. Grazie a questa funzione, il frullatore si autopulisce, almeno per ciò che concerne lo sporco grossolano.
  • Design intelligente. Il Philips HR3556/00 è maneggevole e facile da utilizzare. Inoltre, il bicchiere è realizzato in vetro anziché in plastica. Ciò garantisce una maggiore sicurezza ed efficacia.
  • Uso outdoor. Il Philips HR3556/00 è dotato di borraccia outdoor per un comodo utilizzo anche fuori casa.

 

Il miglior frullatore a immersione: Braun MultiQuick 5

Braun MQ5035 Sauce Mixer a Immersione, Minipimer, 750 W, 0.6 Litri, Plastica, 21 velocità, Bianco
  • Il minipimer Braun MQ5035WH è un aiutante versatile, comodo e indispensabile, sempre al vostro servizio in cucina; per frullare, tagliare, montare, affettare, sminuzzare: tanti accessori con un solo mixer ad immersione
  • Tecnologia tedesca: I prodotti Braun sono ideati e sviluppati secondo standard di qualità tedeschi
  • Motore potente da 750 W, progettato per un facile utilizzo e per ottenere risultati senza sforzo grazie alle 21 velocità regolabili con una solo mano tramite una rotella
  • Powerbell Plus: La tecnologia di miscelazione a mano produce risultati ottimi: design anti-schizzi unico assicura divertimento in cucina, senza sporcare
  • EasyClick System: EasyClick System permette di sostituire gli accessori in modo facile e veloce; i due pulsanti posti ai lati del prodotto agevolano e facilitano la sostituzione

Braun MultiQuick 5 è un pratico ed efficiente frullatore a immersione. In quanto a prestazioni, nonostante faccia riferimento a una tipologia sulla carta più debole, non sfigura nei confronti della maggior parte dei frullatori tradizionali. Ecco alcune delle caratteristiche che fanno del Braun MultiQuick 5 uno dei migliori frullatori a immersione in circolazione, forse il migliore in assoluto.

  • Tecnologia PowerBell. Questa tecnologia assicura una efficacia nettamente sopra la media e una precisione tale da diminuire drasticamente il tempo di utilizzo. Frullare con il Braun MultiQuick 5 è più semplice e rapido.
  • Design anti-schizzi. Il lavoro di progettazione ha puntato a un obiettivo: ridurre al minimo gli schizzi che tradizionalmente accompagnano il frullamento a immersione. Le lame sono pensate per esprimere la massima efficacia e sporcare il meno possibile.
  • Maneggevolezza.Il Braun MultiQuick 5 si utilizza con una sola mano. E fin qui, niente di strano: è una caratteristica tipica di tutti i frullatori a immersione. Tuttavia, rispetto agli altri, ha un pregio: è sufficiente una sola mano anche per modificare il livello di potenza.
  • Potenza. Il Braun MultiQuick 5 vanta una potenza eccezionale, semplicemente fuori scala rispetto agli altri frullatori a immersioni, e che lo associano ai migliori frullatori tradizionali. Nello specifico, esprime un livello di potenza pari a 750 W.
  • Tripla funzione. Oltre a frullare, il Braun MultiQuick 5 “monta” e “sbatte”. Può essere utilizzato in particolare per montare la panna e gli albumi, nonché per triturare qualsiasi tipo di cibo, compresa la carne, il formaggio stagionato, le noci, le carote etc.

 

Il frullatore tradizionale con il miglior rapporto qualità prezzo: Philips HR2052/00

Risparmi 3,00 EUR
Philips HR2052/00 Frullatore Daily Collection, Bianco
  • Motore potente 350 W
  • 1 velocità + funzione pulse
  • Funzione Pulse-one-touch per controllare la miscelazione
  • Vaso in plastica rinforzata con capacità max 1,25 L - rientranze studiate per aumentare la turbolenza e migliorare la frullatura
  • Componenti lavabili in lavastoviglie

Philips HR2052/00 è un frullatore tradizionale dalle prestazione ottime, venduto però come se fosse un prodotto di fascia bassa. Il prezzo, infatti, è straordinariamente basso. Rappresenta una versione leggermente meno performante, almeno in merito a certi elementi, rispetto al prodotto di punta dell’offerta di frullatori della Philips, ovvero l’HR3556/00. Ecco le caratteristiche che, in concomitanza con il prezzo, hanno determinato il successo del Philips HR2052/00.

  • Potenza sopra la media. Il Philips HR2052/00 vanta una potenza pari a 350 W. Certamente, non si pone tra i frullatori più potenti in assoluto, ma tra i più potenti della sua categoria certamente sì.
  • Funzione Pulse. Oltre alla modalità normale, il Philips HR2052/00 propone anche una modalità “Pulse”, grazie alla quale è possibile dosare il livello di triturazione azionando le lame non con una pressione continua bensì “alla bisogna”.
  • Funzione Pulse on Touch. Grazie a questa funzione è possibile dosare in assoluta libertà il grado di miscelatura.
  • Bicchiere resistente. Il bicchiere non è in vetro (e non potrebbe esserlo, visto il prezzo così basso) bensì in plastica. Si tratta però di una plastica rinforzata, che risponde ai requisiti di solidità e termoresistenza.
  • Lavabilità. Il Philips HR2052/00 è molto semplice da lavare. Infatti, è facilmente smontabile e tutte le componenti possono essere tranquillamente lavate nella lavastoviglie.
  • Sistema avvolgicavo. Il Philips HR2052/00 è dotato di un pratico dispositivo avvolgicavo. In questo modo, non ingombra né quando lo si ripone in dispensa né quando lo si utilizza.
  • Dispositivi di sicurezza. Tra gli altri, si apprezza la presenza di un dispositivo che evita il surriscaldamento del motore o che, in caso di surriscaldamento improvviso, determina lo spegnimento automatico del frullatore.

 

Il frullatore a immersione con il miglior rapporto qualità prezzo: Aicok Minipimer

No products found.

L’Aicok Minipimer, nonostante il prezzo davvero basso, è un ottimo frullatore a immersione, paragonabile – per prestazioni – ai migliori modelli della sua tipologia. Ecco le caratteristiche che hanno decretato il successo dell’Aicok Minipimer.

  • Potenza sopra la media. L’Aicok Minipimer esprime una potenza pari a 400 W, che è di tutto rispetto persino per i tradizionali e nettamente sopra la media per i modelli a immersione.
  • Velocità variabile. L’Aicok Minipimer mette a disposizione ben due velocità. E’ in grado, quindi, di tritare un gran numero di cibi, anche i più duri.
  • Design anti-schizzi. Aicok Minipimer è progettato per ridurre al minimo gli effetti del classico problema connesso all’uso dei frullatori a immersione: gli schizzi (d’altronde manca il bicchiere).
  • Ergonomia. Questo frullatore a immersione si regge con una sola mano e, grazie a un design intelligente, può essere utilizzato a lungo e senza provocare fatica.

Lavabilità. L’Aicok Minipimer è molto facile da pulire, sia a mano che in lavastoviglie. Si smonta, infatti, con poche semplici mosse.