Le migliori piastre per capelli: guida all’acquisto

Cittashop.it è il portale dedicato a chi intende acquistare piccoli e grandi elettrodomestiche e articoli per la casa. Qui potete trovare consigli per gli acquisti, indicazioni per scegliere il prodotto più adeguato alle proprie esigenze e recensioni approfondite. In questo articolo parliamo di un piccolo elettrodomestico di uso comune, declinato in numerosi modelli e tecnologie (e quindi difficile da scegliere): la piastra per capelli.

 

Che cos’è la piastra per capelli

La piastra per capelli, comunemente nota come “piastra”, è un piccolo elettrodomestico il cui scopo è modificare la struttura della chioma. Essa, grazie a questo dispositivo, può diventare liscia o riccia. Il meccanismo di base è semplice: esso, in vari metodi, genera del calore, il quale viene poi applicato ai capelli una ciocca alla volta.

Esistono varie modelli di piastre. Quasi tutti sono alimentati per mezzo di un classico cavo elettrico, ma si apprezzando anche piastre cordless, e nello specifico alimentate a butano. Per quanto riguardo il design, la quasi totalità delle piastre è composta da due bracci, i quali si chiudono attorno alla ciocca a mo’ di pinza.

Di seguito, le tipologie più diffuse di piastre per capelli.

  • Piastra in ceramica. E’ la tipologia più diffusa. Essa si caratterizza per un grado di aggressione medio, inferiore a quello dei vecchi modelli in metallo. Il motivo di ciò risiede nella modalità di distribuzione del calore, che è uniforme.
  • Piastra con ioni. E’ la tipologia migliore in commercio, anche perché tende a non aggredire il capello. Oltre a stirare i capelli, infatti, li ammorbidisce e il idrata.
  • Piastra arricciante. E’ un tipo di piastra finalizzato esclusivamente all’arricciatura, sebbene anche le altre tipologie siano in grado di produrre dei ricci (se si usa una tecnica specifica).

 

I vantaggi della piastra per capelli

Chiunque abbia mai utilizzato almeno una volta la piastra per capelli sa bene quali siano i suoi svantaggi, e perché è un accessorio che non può mancare nella casa delle donne (o degli uomini che desiderano capelli più lisci). Ad ogni modo, ecco un riepilogo dei vantaggi.

  • E’ efficace. La piastra per capelli è un piccolo elettrodomestico che assolve, a prescindere dal modello, allo scopo per cui è stato creato. Soprattutto, funziona su qualsiasi tipo di capelli.
  • Consente di avere capelli perfetti in ogni momento. Grazie alla piastra, anche agendo con il fai da te è possibile godere di risultati in tutto e per tutti simili a quelli che si apprezzerebbero dopo un trattamento dall’estetista. Può essere utilizzata sempre, se i capelli versano in un buono stato di salute.
  • E’ facile da utilizzare. L’applicazione della piastra, se si guarda alla mera efficacia dello strumento, non presenta difficoltà di sorta. E’ necessario semplicemente non porre in essere situazioni che potrebbero mettere a rischio la salute dei capelli, come per esempio applicare la piastra troppe volte su una singola ciocca.

 

Gli svantaggi della piastra per capelli

Purtroppo, non tutto è oro ciò che luccica, anche se si parla di piastre per capelli. Ne consegue che ai vantaggi appena descritti fanno da contraltare alcuni svantaggi.

  • Il prezzo può essere alto. Si va dalle poche decine di euro fino alle centinaia. Il problema, però, non è tanto il costo, quanto il rapporto tra esso e la qualità. In parole povere: la qualità del modello dipende “troppo” dal prezzo. Fermo restando che è sempre possibile ottenere un risultato più che soddisfacente, più si sale di prezzo, maggiori saranno sia le prestazioni sia le garanzie di sicurezza. Ciò vale, in un certo senso per qualsiasi tipo di prodotto, ma per le piastre (anche alla luce della tecnologia cui fanno riferimento) vale ancora di più.
  • E’ potenzialmente pericoloso per il capello. Per quanto la piastra possa essere efficace, si tratta sempre di un trattamento che funziona mediante le elevate temperature. Si possono toccare persino i 200 gradi. Ciò impone di fare molta attenzione, in quanto il capello potrebbe rovinarsi.
  • E’ potenzialmente pericoloso per la salute. Le piastre per capelli vanno maneggiate con cura. Il motivo è lo stesso: le alte temperature. Il pericolo, quindi, non è solo per il capello, ma per la persona in generale. Un uso poco accorto potrebbe causare delle dolorosissime scottature.

 

Come scegliere la piastra per capelli

L’offerta di piastre per capelli è veramente ampia. Nel corso dei decenni hanno fatto il proprio esordio numerosi modelli, in un contesto di perfezionamento di una tecnologia (specie su lato sicurezza) che risultava comunque efficace già agli esordi. Il risultato è un panorama piuttosto complicato, in cui scegliere il prodotto che faccia al caso proprio non è affatto semplice. Per farlo, è necessario porsi delle domande.

Quanto posso spendere?

In linea di massima, il prezzo è un elemento da prendere in considerazione a prescindere dal prodotto. Se state scegliendo una piastra, però, ponete a questo aspetto particolare attenzione. Il range di prezzo, infatti, è davvero ampio. Prima di effettuare qualsiasi altro ragionamento, magari sulle prestazioni, definite un budget, tenendo conto che esistono piastre di 20 euro e piastre a 300 euro.

Quante volte utilizzerò la piastra?

Anche la frequenza incide. Potreste infatti essere delle utilizzatrice assidue, e fare parte della categorie delle “ricce che vogliono essere sempre lisce”, oppure delle utilizzatrici occasionali, che impiegano la piastra solo quando, una volta ogni tanto, intendono cambiare il proprio look. Nel primo caso, acquistate una piastra più costosa, quindi in grado di raggiungere standard qualitativi elevate. Nel secondo caso, valutate l’acquisto di un prodotto non perfetto, ma comunque in grado di fare il suo dovere a una spesa medio-bassa.

Il design è veramente importante?

Molte aziende produttrici di piastre giocano sul design. Propongono piastre dal design particolare e suggestivo, molto belle da vedere. Tutto molto apprezzabile, per carità, ma ciò ha un costo. Il prezzo, in questo caso, lievita notevolmente. Prima di acquistare un prodotto solo perché, oltre a essere performante, è anche “bello”, considerate se valga la pena spendere di più solo per il design della piastra.

Quanto sono lunghi i miei capelli?

Questa è una domanda molto importante. La lunghezza dei capelli infatti dovrebbe incidere sul processo di scelta della piastra. Nello specifico, se i capelli sono molto lunghi, la piastra dovrebbe essere più grande. Ciò è essenziale, poiché se la piastra è grande il tempo di applicazione del calore è minore. Peccato che, come facilmente intuibile, la grandezza della piastra incida, giustamente, anche sul prezzo.

Infine, due raccomandazioni.

  • Scegliete sempre una piastra che abbia il pulsante per regolare la temperatura. E’ vero: le piastre che non consentono la modulazione delle temperatura costano di meno. Tuttavia, è un’alternativa che sarebbe meglio evitare. La modulazione della temperatura non è solo una possibilità che incide favorevolmente dal punto di vista della sicurezza, è anche uno strumento per definire meglio la piega. Per inciso, se l’obiettivo è una lisciatura perfetta, la temperatura deve essere alta; se l’obiettivo è lisciare una chioma crespa ma conservare un po’ l’effetto mosso, la temperatura deve essere più bassa.
  • Fate attenzione al consumo energetico. Occhio alla potenza della piastra. Certo, da essa deriva l’efficacia, ma anche il consumo energetico. Soprattutto se l’utilizzo è assiduo, l’utilizzo della piastra potrebbe incidere, e di parecchio anche, sulla bolletta.

 

Tabelle di prezzo

PrezzoEfficaciaGaranzie di sicurezzaVelocità
Fascia bassaDa 20 a 30 euroBuonaBuoneMedio-alta
Fascia mediaDa 30 a 80 euroOttimaBuoneAlta
Fascia altaDa 80 a oltre 300 euroOttimaOttimeAlta

 

 

 

Le migliori piastre per capelli

Come abbiamo già specificato, esistono svariate tipologie di piastra per capelli. In particolare, la piastra in ceramica, la piastra a ioni e la piastra arricciacapelli. Affinché possiate trarre spunto per un processo di scelta proficuo, e che sfoci nell’acquisto di un prodotto davvero adatto alle vostre esigenze, presentiamo alcune delle migliori piastre per capelli attualmente sul mercato. Nello specifico, una piastra in ceramica, una piastra a ioni e una piastra arricciante.

 

La migliore piastra per capelli in ceramica: Remington Pro-Ceramic Extra S5525

Offerta
Remington S5525 Pro-Ceramic Piastra Extra Larga, Nero
  • Progettato per lunghe chiome
  • Blocco della temperatura per evitare cambi accidentali
  • Display digitale per la regolazione della temperatura da 150 °C a 230 °C
  • Funzione Boost per raggiungere velocemente la temperatura massima
  • Piastre oscillanti per una pressione uniforme sui capelli

Di questa piastra con ceramica si apprezza lo straordinario rapporto qualità prezzo. Con poco più di 30 euro è possibile portarsi a casa un dispositivo all’avanguardia che, certo nei limiti della tecnologia cui fa riferimento, offre importanti garanzie di sicurezza.

Un altro punto a favore sta nelle dimensioni. Si tratta di una piastra molto larga, tra le più larghe sul mercato. Per questo motivo, rappresenta la piastra ideale per chi tiene i capelli molto lunghi. E’ poi dotata di molte feautre in grado di facilitare il trattamento. Per esempio, è in grado di raggiungere la massima temperatura in una dozzina di secondi.

E’ inoltre dotata di dispositivo per la regolazione della temperatura, che può andare dai 150 ai 220 gradi. Molta interessante è anche la custodia, che è compresa nell’acquisto, la quale è capace di resistere alle più elevate temperature. Ciò consente di riporre l’apparecchio praticamente subito dopo l’utilizzo, in modo da non dover aspettare che la piastra si raffreddi.

Ecco, per esteso, le caratteristiche della piastra in ceramica Remington Pro-Ceramic Extra S5525

  • Ceramica di alta qualità. Grazie al particolare tipo di ceramica con cui è costruita, la piastra scorre agilmente sulle ciocche, riducendo il tempo di applicazione e riducendo il grado di invasività.
  • Lunghezza dei bracci. Come suggerisce il nome, è una piastra molto grade, che risulta particolarmente adatta anche alle chiome più lunghe.
  • Bracci di tipo oscillante. Grazie a un design attento ai minimi particolari, la piastra applica il calore in maniera molto uniforme. L’effetto appare molto naturale e i rischi per il capello diminuiscono.
  • Display digitale. E’ possibile monitorare in qualsiasi momento la temperatura.
  • Blocco della temperatura. Questa funzione previene i cambi di temperatura accidentali.
  • Funzione Boost. Questa funzione consente di raggiungere con una certa velocità la temperatura massima.
  • Riscaldamento rapido. In una dozzina di secondi la piastra entra a regime.
  • Spegnimento automatico. Dopo sessanta minuti, la piastra si spegne automaticamente. In questo modo, vengono evitati gli sprechi di energia.
  • Custodia resistente al calore. La piastra può essere riposta anche subito dopo l’utilizzo.

 

La migliore piastra per capelli a ioni: Philips HPS930/00

Offerta
Philips HPS930/00 Piastra per Capelli in Titanio Flessibili, con Trattamento agli Ioni
  • Resistenza ad alte prestazioni
  • Tempo di riscaldamento: 10 secondi
  • Cavo girevole con lunghezza di 2,5 m
  • Temperatura massima: 230 °C

E’ una delle migliori piastre per capelli in circolazione. Fa parte della categoria “a ioni”, quindi oltre a lisciare le chiome le protegge mediante l’idratazione. Queste sono le specifiche tecniche:

  • Lunghezza cavo: 2,5 m
  • Tempo di riscaldamento: 10 secondi
  • Voltaggio: 110 – 240 V
  • Temperatura massima: 230 gradi
  • Tecnologia Ionic Care
  • Tecnologia EHD
  • Piastre flessibili
  • Lunghezza: 11 cm

Questi sono alcuni degli innumerevoli vantaggi di Philips HPS930/00

  • Rivestimento in titanio. Grazie a questo materiale, la piastra può vantare una conduzione termica eccezionale. Il trasferimento del calore è rapido, e di conseguenza anche il trattamento. Il titanio, inoltre, garantisce una frizione ottimale, prevendendo eventuali danni ai capelli.
  • Piastre flessibili. Durante il trattamento, le piastre si piegano. In questo modo, la pressione sui capelli è minore e non vi è alcun rischio che questi possano spezzarsi.
  • Trattamento a ioni. Come già spiegato in precedenza, gli ioni ammorbidiscono i capelli. Inoltre, neutralizzano l’effetto crespo e producono risultati pressoché immediati.
  • Riscaldamento istantaneo. Questa piastra della Philips entra in regime dopo solo dieci secondi. Veramente un numero ristretto di modelli può vantare un riscaldamento così rapido.
  • Prestazioni elevate. Molto banalmente, la Philips HPS930/00 garantisce risultati eccellenti in un tempo molto breve. Il merito, tra le altre cose, è dell’eccezionale conducibilità termica descritta in precedenza. Sono necessarie meno passate per ottenere l’effetto desiderato.
  • Uniformità del trattamento. Il calore viene distribuito in maniera uniforme. Il merito è della tecnologia EHD, che evita concentrazioni eccessive di calore in punti specifici del capello.
  • Modulazione della temperatura. La temperatura può essere modulata con la massima precisione. Essa può raggiungere fino a 230 gradi. La temperatura viene impostata mediante comando digitale.
  • Dispositivo Thermoguard. Una volta raggiunti i 200 gradi, la temperatura viene aumentata con un passo di 5 gradi. In questo modo viene evitata l’impostazione involontaria al calore.

 

La migliore piastra per capelli arricciante Remington S6500

Offerta
Remington S6500 Piastra Sleek & Curl, Stretta, Rivestimento Ceramica
  • Piastra stretta professionale con rivestimento in ceramica
  • Piastre extra lunghe da 110 mm
  • Display digitale per la regolazione della temperatura da 150° a 230°C
  • Riscaldamento immediato: pronta in 15 secondi
  • Spegnimento automatico dopo 60 minuti di non utilizzo

Remington S6500 è una piastra per capelli con funzione arricchiante. E’ un prodotto ottimo, in grado di rispondere efficacemente alle esigenze dei clienti. Se si guarda il prezzo, appartiene alla fascia bassa, ma è in grado comunque di esprimere standard qualitativi notevoli. Sotto il profilo del rapporto qualità prezzo, quindi, è praticamente imbattibile. Ecco le specifiche tecniche della Remington S6500.

  • Rivestimento in ceramica di ultima generazione
  • Lunghezza piastre: 110mm
  • Potenza: 50 W
  • Display digitale
  • Temperatura Regolabile
  • Temperatura minima: 150 gradi
  • Temperatura massima: 230 gradi
  • Funzione Turbo Boost per il riscaldamento rapido
  • Blocco della temperatura
  • Blocco delle piastre
  • Spegnimento automatico

La Remington S6500 è una piastra che ha conquistato in breve tempo un grande successo. E’ infatti una delle più famose. Il motivo di ciò risiede nei suoi innumerevoli vantaggi. Ecco i più significativi.

  • Scorrevolezza superiore alla media. La piastra scorre con estrema facilità attorno alle ciocche. La frizione, infatti, è ridotta al minimo. Il merito è della ceramica impiegata, che è di ultima generazione. Essa, inoltre, favorisce una distribuzione più uniforma del calore, preservando l’integrità del capello.
  • Risparmio energetico. Nonostante sia in grado di esprimere standard qualitativi elevati e si renda protagoniste di performance più che soddisfacenti, questa piastra della Remington ha una potenza di soli 50 W. Ciò significa che il consumo di energia è molto ridotto, il ché è un vantaggio notevole, se si pensa a quanto possa incidere in bolletta un utilizzo intensivo delle piastre.
  • Monitoraggio della temperatura. Il cliente ha il massimo controllo della temperatura. Per inciso, questa ha un range che va dai 150 ai 230 gradi. La temperatura può essere facilmente controllata mediante un comodo e utile display digitale.
  • Velocità del trattamento. Uno dei pregi più importanti di questa piastra della Remington è il riscaldamento velocizzato. Sono necessari infatti una quindicina di secondi per portare il dispositivo a una temperatura accettabile, e quindi compatibile con le necessità del trattamento. Il merito è ella funzione Turbo Boost.
  • Garanzie di sicurezza superiori alla media. La Remington S6500 non è solo una piastra per capelli performante, è anche un elettrodomestico sicuro. Il merito va al dispositivo di blocco temperatura e alla funzione di spegnimento automatico. Il primo evita gli aumenti accidentali di temperatura, che potrebbero causare parecchi danni al capello. Il secondo programma lo spegnimento dopo sessanta minuti.
  • Prezzo abbordabile. Come abbiamo detto in precedenza, a stupire di questa piastra è il rapporto qualità prezzo. Nonostante il livello delle prestazioni, che è incredibilmente elevato, la piastra costa circa una cinquantina di euro. Una cifra molto bassa, se si considerano le caratteristiche di velocità, efficacia e sicurezza appena riportate.