I migliori deambulatori: guida all’acquisto

Cittashop.it è il portale dedicato a chi intende acquistare prodotti per la casa e per la cura della persona, piccoli e grandi elettrodomestici. Qui potete trovare molte informazioni utili, guide e tutorial, consigli per gli acquisti, recensioni degli esperti e opinioni degli utenti. Nell’articolo che segue parliamo di uno strumento di fondamentale importanza per chi ha difficoltà a camminare: il deambulatore

 

Che cos’è il deambulatore

Il deambulatore è un dispositivo medico che consente alle persone che si trovano in uno stato di disabilità, temporaneo o cronico, di camminare. E’ in genere utilizzato dalle persone anziane, ma il suo impiego non è circoscritto a questa tipologia di persone. Persino i giovani, o semplicemente gli adulti, potrebbero trovarsi nella necessità di utilizzare un deambulatore.

Nello specifico, la funzione del deambulatore è quella di sostenere il corpo durante la fase di deambulazione. Si presenta come una struttura (metallica e non) capace di contribuire in maniera decisiva al mantenimento della stabilità e della postura eretta.

Il deambulatore è un dispositivo impiegato spesso dagli anziani, specie se in età molto avanzata, le cui gambe, a causa della drastica perdita di forza muscolare, non sono più in grado di sostenere il peso del corpo durante la camminata. Viene però impiegato, con una certa frequenza, anche da chi – a prescindere dall’età, soffre di malattie degenerative afferenti all’apparato muscolo-scheletrico (es. osteopatia). Infine, viene usualmente impiegato, ovviamente per motivi brevi, da persone debilitate – da cure o malattie – o che hanno subito dei traumi alle gambe, ovviamente in grado di compromettere la stabilità della posizione eretta o la capacità di deambulare.

Esistono svariati tipi di deambulatori, ciascuno dei quali è associato, in genere, a un differente grado di disabilità.

Il deambulatore non è solo un dispositivo funzionale ma ha anche una portata psicologica. Consente all’individuo con difficoltà motorie, infatti, di recuperare una certa autonomia, di potersi spostare autonomamente e, in certi casa, persino di uscire di casa e vivere una vita sociale normale.

 

Le tipologie di deambulatore

Ecco una rapida panoramica delle tipologie di deambulatore attualmente in commercio.

Deambulatore senza ruote

Il deambulatore senza ruote è quello più diffuso. Inoltre si caratterizza generalmente per un prezzo di vendita basso e per una certa semplicità della struttura. Questa, in particolare, si distingue per la presenza di quattro piedini rivestiti da una gomma antiscivolo.

Per utilizzarlo, il paziente deve “entrare” nella struttura e appoggiare le mani sulla barra orizzontale. Ad ogni passo, deve sollevare il dispositivo e spostarlo per avanti.

Il deambulatore senza ruote è adatto per le persone che soffrono di disabilità leggera, o temporanea, e va utilizzato solo negli ambienti chiusi.

Deambulatore con ruote

La caratteristica principale del deambulatore con ruote è la presenza… Delle ruote. Per il resto, non presenta differenze significative rispetto alla tipologia che abbiamo trattato nel paragrafo precedente. Va detto, però, che questi deambulatori possono montare ruote solo anteriormente o anche posteriormente. Inoltre, le ruote possono essere fisse o piroettanti.

Il deambulatore con ruote viene utilizzato nei casi gravi di disabilità grave, ovvero in quelli che impediscono alla persone di prodursi in sforzi significativi (come quelli per sollevare la struttura e spostarla in avanti). Tuttavia, la fattispecie con ruote piroettante richiede l’applicazione di una certa forza per controllare il dispositivo in modo efficace, soprattutto quando si cambia direzione.

Deambulatore da passeggio

Il deambulatore da passeggio è pensato per le camminate fuori di casa, quindi per le le camminate che si protraggono nel tempo (da qui l’espressione “da passeggio”). E’ infatti dotato di un sedile, inserito saldamente nella struttura, su cui il paziente può appoggiarsi. E’ proprio la presenza del sedile a permettere, alla bisogna, di effettuare delle pause durante la passeggiata. E’ anche dotato di freni, essenziale per le camminate outdoor, che potrebbero contemplare delle discese

Deambulatore ascellare

Il deambulatore ascellare è utilizzato nei casi di disabilità assoluta. Infatti, è dotato di stampelle “ascellari” che sostengono in toto o in parte il peso del paziente. Ovviamente, vista la categorie di persona cui è destinato, il deambulatore ascellare è sempre dotato di ruote.

La struttura, vista la presenza di questo ulteriore elemento, è molto più pesante rispetto alle altre tipologia. Il peso, però, visti i supporti cui abbiamo appena fatto cenno, non incide sull’usabilità del mezzo nel suo complesso.

 

Vantaggi e svantaggi del deambulatore

In generale, se il deambulatore è necessario, e viene impiegato dietro indicazioni del dottore, non si può parlare di “svantaggi”. E’ semplicemente un presidio medico a cui non si può rinunciare e al quale – se si esclude la carrozina – non ci sono alternative. Tuttavia, si può parlare di vantaggi e svantaggi in una prospettiva di confronto tra le varie tipologie. Ecco, dunque, una lista di pro e contro categoria di deambulatoria per categoria di deambulatore.

Vantaggi e svantaggi del deambulatore senza ruote

Il vantaggio principale del deambulatore senza ruote è il prezzo. Rispetto agli altri modelli, infatti, costa poco.

Tuttavia, presenta almeno due svantaggi. In primo luogo, la sua struttura è resistente ma solo fino a un certo punto. Se confrontata con gli altri modelli, anzi, manifesta una significativa fragilità. Ciò significa che potrebbe risultare inadatto all’uso da parte di individui particolarmente obesi. Inoltre, richiede un certo sforzo per essere impiegato. D’altronde, è l’utilizzatore a dover fisicamente spostare in avanti il dispositivo, un passo dopo l’altro.

Vantaggi e svantaggi del deambulatore con ruote

Il deambulatore con ruote ha il pregio indiscutibile di ridurre al minimo lo sforzo. La struttura, a differenza dei modelli senza ruote, infatti, non deve essere spostata bensì scorre naturalmente grazie alla presenza delle ruote.

Tuttavia, condivide con il modello precedente, una certa fragilità di fondo, che lo rendono poco adatto nei casi di obesità estrema.

Vantaggi e svantaggi del deambulatore da passeggio

Il deambulatore da passeggio ha molti pregi e pochi difetti. In primo luogo, è molto comodo. Anzi, ci si può addirittura sedere dentro, grazie alla presenza del sedile. Secondariamente, è versatile, in quanto può essere utilizzato sia dentro che fuori di casa, dunque contribuisce ad aumentare il senso di autonomia che, negli anziani e nei malati, è logicamente compromesso. Infine, è dotato di una struttura generalmente molto solida, anche perché deve “sopportare” l’impatto con l’esterno.

L’unico vero difetto è il costo. Questo genere di modelli, infatti, è venduto a un prezzo generalmente alto, almeno rispetto ai modelli senza sedile e destinati agli ambienti chiusi.

Vantaggi e svantaggi del deambulatore ascellare

Anche il deambulatore ascellare, analogamente a quello da passeggio, presenta numerosi pro e ben pochi contro. Anch’esso, infatti, è dotato di una struttura generalmente più solida, anche perché è tarato per sostenere il peso del corpo nella sua interezza. Inoltre, è anch’esso molto comodo, in quanto il paziente ci si può appoggiare completamente e non affatica nemmeno i polsi (che invece sono soggetti a sforzo nei modelli negli altri modelli).

Il suo prezzo è molto alto, persino rispetto ai già costosi modelli da passeggio. Può costare fino al doppio rispetto ai modelli tradizionali.

 

Come scegliere il deambulatore

Alla luce di tutte queste tipologie, ma anche di una certa eterogeneità delle caratteristiche che coinvolge l’offerta di deambulatore, scegliere il dispositivo migliore o anche solo quello più adatto alle proprie esigenze. Ecco qualche criterio che può aiutare nella fase di selezione.

Tipologia

Ovviamente, è il primo parametro da considerare. In linea di massima, si può concludere quanto segue.

Il deambulatore senza ruote rappresenta la scelta migliore se l’utilizzatore non è affatto da una disabilità grave, ossia quando conserva forze e coordinazione negli arti superiori (visto la necessità di spostare la struttura a ogni passo). Inoltre, è l’alternativa da preferire quando il budget è limitato.

Il deambulatore con ruote è invece preferibile quando anche gli arti superiori, a livello di potenza muscolare e coordinazione, sono compromessi. Infatti, questo tipo di deambulatore consente di camminare senza affaticare nessuno degli arti inferiori.

Il deambulatore da passeggio è invece indicato per chi, magari in una prospettiva di recupero dell’autonomia, vorrebbe utilizzare il dispositivo anche fuori di casa, magari per passeggiare o, perché no, provvedere alle proprie necessità.

Il deambulatore ascellare, infine, è da preferire nei casi estremi di disabilità, ovvero quelli caratterizzati non solo da una impossibilità di usare correttamente gli arti inferiori e superiori ma anche dalla scarsa capacità di mantenere una posizione erette, pur in presenza di supporti.

Dimensioni e peso

Più che il peso, contano le dimensioni. O, per meglio dire, le misure. Il deambulatore, infatti, deve adeguarsi all’altezza di chi utilizza. Il rischio, infatti, è che il maniglione, ovvero la barra orizzontale, risulti troppo alta o troppo bassa, rendendo scomodo l’utilizzo del dispositivo. Ciò vale anche e soprattutto per i modelli ascellari. In alternativa, e in commercio ce ne sono parecchi, si dovrebbe optare per i deambulatori dall’altezza regolabile.

Il peso, invece, assume una importanza significativa solo nei modelli senza ruote, in quanto la struttura deve essere sollevata e spostata in avanti. Se troppo pesante, a ben vedere, una tale operazione risulterebbe troppo faticosa.

Materiali

La scelta dei materiali, in genere, si riduce a tre alternative: alluminio, acciaio, plastica rinforzata. L’acciaio garantisce stabilità e solidità, ma è anche pesante quindi non è adatto ai deambulatori senza ruote. L’alluminio è un’alternativa ottima all’acciaio, in quanto, pur in una prospettiva di solidità, si caratterizza per una spiccata leggerezza.

Occorre, infine, prendere in considerazione la plastica solo se il budget è veramente limitato, anche perché in quanto a solidità potrebbe lasciare molto a desiderare. Attenzione, poi, a eventuali allergie che possono compromettere il “sereno” utilizzo del dispositivo.

Accessori

Occasionalmente, i deambulatori possono vantare alcuni accessori particolari e in grado di semplificare o valorizzare l’esperienza d’uso. E’ ovvio, però, che i dispositivi accessoriati costino di più rispetti ai modelli base. Ecco gli accessori più diffusi.

  • Freni. Questo accessorio, che è in realtà un elemento funzionale, è presente logicamente solo nei modelli con le ruote e in particolare nei modelli da passeggio (che potrebbero eventualmente affrontare delle discese). E’ una funzione importante in quanto riduce il rischio di cadute, sempre presente anche quando si utilizza il deambulatore.
  • Cestello. Accessorio molto interessante, in genere associato ai deambulatori da passeggio ma presente anche nei modelli riservati all’uso domestico. Grazie al cestello, il paziente può “portare in giro” oggetti, purché non molto pesanti, accrescendo la percezione di autonomia, importante dal punto di vista psicologico.
  • Vassoio. La ragion d’essere di questo accessorio è identica a quella del cestello. Il vassoio è utile in quanto consente al paziente di ovviare all’impossibilità di utilizzare le mani, impegnate nelle movimentazione del deambulatore. Questo accessorio non può essere presente nei modelli senza ruote (si rischierebbe di rovesciare il contenuto).

 

Tabella dei prezzi

Prezzo Materiale Sedile Freni
Deambulatore senza ruote Da 30 a 70 euro Alluminio No No
Deambulatore con ruote Da 40 a 80 euro Alluminio / Acciaio Sì / No Sì / No
Deambulatore da passeggio Da 90 a 150 euro Alluminio / Acciaio
Deambulatore ascellare Da 100 a 180 euro Acciaio Sì / No Sì / No

 

I migliori deambulatori

Ecco un elenco, con relativa descrizioni, dei deambulatori con il miglior rapporto qualità prezzo.

 

Il miglior deambulatore senza ruote: Drive Medical WA008

Drive Medical WA008 - Deambulatore pieghevole, 43 x 56 x 99 cm (P x L x A)
  • Telaio due ruote anteriori rendono facile da manovrare, gambe con puntali antiscivolo, che non lascia segni sul retro offre maggiore stabilità. Il deambulatore leggero adatto per uso interno ed esterno. Glide Caps opzionali sono fornite per aiutare gli utenti a facile camminare su superfici quali tappeti (Glide Caps deve essere utilizzato solo su superfici indoor)
  • Eccellente meccanismo pieghevole per una facile memorizzazione e trasporto. Easy Push Button meccanismi può essere azionato con le dita, palmi o lato della mano in base agli utenti a mano forza e destrezza. Ogni lato opera in modo indipendente per consentire un facile spostamento tramite spazi ristretti e una maggiore stabilità durante in piedi.
  • Design unico a forma di U telaio crea una maggiore clearance. Il paziente è in grado di portare la Walker Closer to assist in piedi. Vinile impugnatura sagomata per un maggiore comfort.
  • 2.5 cm (diametro 2,5 cm) anodizzato resistente costruzione in alluminio estruso assicura la massima forza pur rimanendo leggero. Telaio leggero pesa solo 3 kg (3,2 kilogram). Peso massimo utente: 180 kg (28st). Altezza regolabile per adattarsi alle esigenze degli utenti, tra 80 cm - 98 cm (81,3 cm - 99,1 cm). Larghezza: 64 cm (63,5 cm). Profondità 46 cm (45,7 cm).
  • Questo prodotto è venduto da Aquarius igiene, produttori e rivenditori di una gamma di salute, igiene e vita quotidiana aids Per la nostra gamma completa di prodotti si prega di visitare il nostro sito.

Drive Medical WA008 è un ottimo deambulatore. Ovviamente, essendo senza ruote, è adatto solo all’utilizzo da parte di persone affette da disabilità motoria non grave, capaci comunque di operare una certa forza con gli arti superiori. Ad ogni modo, ecco le caratteristiche che rendono Drive Medical WA008 un deambulatore di tutto rispetto.

  • Regolabilità. Drive Medical WA008 si adatta a tutte le stature. Può essere infatti regolato sia in altezza. Il range è 80 – 91 cm. La larghezza è fissa e pari a 64 cm, così anche la profondità (46 cm).
  • Meccanismo pieghevole. Drive Medical WA008 può essere piegato, in modo da ridurre l’ingombro durante la fase di trasporto.
  • Materiale resistente. Drive Medical WA008 è realizzato in alluminio anodizzato, una variante dell’alluminio che per resistenza e solidità può essere tranquillamente paragonato all’acciaio.
  • Stabilità. Drive Medical WA008 è dotato di speciale gomme antiscivolo, brevettate con il nome di Glide Caps. Esse aumentano la stabilità del mezzo (pur non essendo adatte all’outdoor).
  • Leggerezza. L’intera struttura pesa solo 3 kg. Può quindi essere spostata facilmente e garantire passeggiate confortevoli e per nulla faticose.

 

Il miglior deambulatore con ruote: Mopedia 4 Ruote

Mopedia 4 Ruote è un deambulatore dall’ottimo rapporto qualità prezzo. Infatti, nonostante abbia le ruote (che comunque incidono sul prezzo) costa quasi quanto un deambulatore senza ruote. Il tutto, ovviamente, senza che vi siano ripercussioni negative sull’efficacia.

Mopedia 4 Ruote è un deambulatore regolabile. Può essere quindi utilizzato da chiunque, a prescindere dalla statura. Nello specifico, l’altezza può essere impostata dagli 85 ai 103 cm, con un passo d 2,5 cm.

Mopedia 4 Ruote è anche un deambulatore confortevole. In primo luogo, perché è leggero: la struttura in acciaio anodizzato conferisce al dispositivo una spiccata solidità ma contribuisce a diminuire il peso, che è pari a 2 kg. Inoltre, le maniglie sono rivestite da una morbida imbottitura, in modo da non affaticare gli arti inferiori ma anzi garantire una presa più comoda.

Mopedia 4 Ruote è ottimo per la deambulazione in casa. Non può essere utilizzato outdoor, come tutti i modelli “non da passeggio”.

 

Il miglior deambulatore da passeggio: NRS Healthcare M39634

Nrs Healthcare M39634 Deambulatore in Alluminio Mobility Care
  • Ausilio per la deambulazione con ruote dotato di borsa, cestino e sedile per consentire all'utente di riposarsi
  • Freni a circuito facili da azionare
  • Presenta grandi ruote pivotanti da 2 cm per una migliore manovrabilità
  • Le maniglie regolabili in altezza consentono all'utente di scegliere la posizione corretta
  • La seduta è comoda grazie all'imbottitura del sedile e dello schienale

NRS Healthcare M39634 è uno dei deambulatori migliori in circolazione. Inoltre, viene commerciato a un prezzo inferiore alla media (per la sua categoria, infatti risulta abbastanza costoso rispetti ai modelli base). NRS Healthcare M39634 presenta numerose caratteristiche, le quali hanno contribuito al grande successo che questo deambulatore ha riscosso.

Accessori. Il deambulatore è dotato, oltre che del classico sedile che consente delle salutari pause durante le varie sessioni di camminata, anche di un cestello. Il dispositivo, dunque, può essere utilizzato anche fuori casa, magari per effettuare commissioni, al limite anche la spesa. Tutto ciò va a vantaggio del senso di autonomia, importante per gli anziani o per chi versa in una condizione di disabilità. NRS Healthcare M39634 è dotato anche dei freni a circuito azionabili dalle maniglie. Grazie alla presenza dei freni, il deambulatore “sopporta” anche le discese.

Manovrabilità eccellente. Le ruote sono molto grandi e per giunta piroettanti. Dunque, è possibile cambiare direzione con estrema facilità.

Comodità. Sia le maniglie che il sedile sono rivestite da una comodissima imbottitura.

 

Il miglior deambulatore ascellare: Mopedia Ascellare Pieghevole

MOPEDIA - Deambulatore ascellare pieghevole
  • Regolabile in altezza: 113 - 150 cm (da terra al supporto ascellare)
  • Distanza tra i supporti ascellari regolabile (31 cm - 64,5 cm)
  • Altezza da terra al supporto anteriore: 97,5 cm
  • Dimensioni base: 56 cm x 75 cm x 56 cm
  • Sedile non incluso nel prezzo; Portata massima: 130 kg

Mopedia Ascellare Pieghevole è il deambulatore più adatto per chi soffre di disabilità grave e fa fatica persino a restare in piedi. E’ dotato infatti di stampelle, le quali sostengono il corpo in tutto il suo peso.

Mopedia Ascellare Pieghevole si adegua a tutte le stature. E’ infatti regolabile nelle sue componenti ascellari. Può essere impostato a una altezza di 113-150 cm. Le stampelle invece possono essere impostate all’interno del range 31-64 cm. Le dimensioni base, comunque, sono pari a 56 x 75 x 56 cm.

Di base, Mopedia Ascellare Pieghevole non è dotato di sedile. Tuttavia, può essere acquistato in separata sede, in quanto vi è lo spazio per montarlo.

Mopedia Ascellare Pieghevole è un deambulatore solidissimo, caratteristica essenziale vista la funzione che ricopre, ossia sostenere nella deambulazione i disabili gravi. La solidità è determinata da un lavoro di progettazione certosino e attento alle esigenze dei clienti, nonché da una sapiente scelta del materiale. Il deambulatore, infatti, è realizzato in acciaio cromato. Inoltre, è dotato di freni a circuito, capaci di ridurre al minimo il rischio di cadute.